Cias Fest Lab

Pubblicato: luglio 1, 2014 in Uncategorized
Il Cias Fest Lab è un festival online di prodotti audiovisivi realizzati a scuola e/o in ambito educativo. Vuole essere un laboratorio di idee che entra nel merito dei processi di produzione audiovisiva e favorisce il confronto e la discussione. Si possono vedere qui in vetrina alcuni esempi, che verranno periodicamente aggiornati. È uno spazio di incontro virtuale per: 1 – promuovere un atteggiamento più consapevole verso l’audiovisivo scolastico (qualità linguistica, metodologia didattica, gestione della condivisione) 2 – creare occasioni di confronto 3 – mettere in rete le esperienze 4 – favorire gli scambi all’interno della rete Cias 5 – creare opportunità di incontro tra le persone.

Film vincitori del Cias Fest Lab
2015 – I edizione

La giuria CIAS, composta da Gigi Corsetti, Carlo Baruffi, Vincenzo Beschi, Raffaele Luponio,  Elena Pasetti, Tiziana Passarini, Gianni Trotter, riunitasi il 27/6/2015 a Padova, presso l’Associazione “Immagine per immagine”, ha preso in esame i lavori pervenuti. Constatata con soddisfazione la buona risposta avuta dal concorso, al quale sono pervenuti 70 film, ha stabilito i vincitori:

Scuola dell’infanzia

LA RAPA GIGANTE

scuola dell’Infanzia La Giostra, col Centro di Cultura Iter via Millelire (Torino)
Per la scelta di alternare immagini dal vero e animazione dei disegni dei bambini per raccontare in modo originale una storia della tradizione italiana. La guida degli adulti si mostra rispettosa delle modalità comunicative dei bambini, che appaiono spontanei e a loro agio.

Scuola primaria

CRISTALLINO

scuola primaria Marconi, Ponte San Nicolò (Padova), con l’insegnante Raffaella Traniello

Per la scelta del taglio originale in cui si affronta il tema della sicurezza. Si legge un lavoro di costruzione molto articolato e sviluppato nel tempo, in cui i bambini sono stati coinvolti a partecipare attivamente a tutte le fasi del lavoro.

Scuola secondaria di I°

RIPRENDIMI

ICS Zingarelli, Bari, con la regia di Girolamo Macina.

Per la qualità di un progetto partecipato con sincera tensione emotiva dai ragazzi protagonisti. Interessante esempio di come si può affrontare un tema complesso con il linguaggio dei preadolescenti e con il supporto di una competenza professionale alta.

Scuola secondaria di II°

STAR TRASH

ITS Tommaso D’Oria – Ciriè- Torino, con l’insegnante Enrico Trucco

Per l’ironia e l’originalità con cui viene affrontato il tema del riciclo dei rifiuti. La parodia di uno sceneggiato molto seguito e apprezzato funziona egregiamente sia sul piano espressivo, sia su quello comunicativo anche grazie al coinvolgimento convinto dei ragazzi che hanno partecipato al laboratorio di cinema sotto la guida sapiente dell’insegnante.

Extrascuola

VIAGGIO IN VALIGIA

Gruppo “V elemento” (comuni di Moncalieri, Trofarello, La Loggia) con la Cooperativa Sociale

P.G. Frassati e il Centro di Cultura Iter via Millelire (Torino)

Per la realizzazione di un’idea originale dei ragazzi che si sanno raccontare, sia in presa diretta che attraverso le foto e le animazioni. Il viaggio si articola come scoperta di sé e come tensione verso il futuro con semplicità ed efficacia.

 

NOI E IL BLU

CST Strada delle Cacce, col Centro di Cultura Iter via Millelire (Torino)

Per la qualità del lavoro che presenta molti elementi di originalità nella interpretazione del pezzo di Modugno “Nel blu dipinto di blu”, dove le immagini del videoclip dialogano in modo non letterale e creativo con la celebre canzone. Il film è stato realizzato all’interno di un contesto di persone disabili.

Annunci